VIVERE

Ho vissuto

 

 ABBRACCIO

 

Vicino al mare questa notte ho vissuto con te.

Tra il piacere e il torpore

tra la fiamma e la pioggia.

Forse il mio sogno ti inseguiva

quando ancora non esistevi.

Quando senza percepirmi

viaggiai al tuo fianco

e i tuoi occhi inseguivano

ciò che ora

ti do a cuore aperto.

Questa notte ho vissuto con te

mentre il tuo braccio mi accerchiava le spalle.

Neppure il sonno e nemmeno il buio

sopportavano di dividerci.

E svegliandomi

accogliere il tuo bacio

bagnato dall’alba

come se mi arrivasse

da questo mio mare

che sempre mi circonda

 

 

 

 

ARMONIA (vostra)

 E NON VOGLIO PIU’ SENTIRE

QUEI SOLITI DISCORSI CAZZUTI

SPARATI DAGLI STESSI QUATTRO EVOLUTI.

“MA GUARDA COS’HAI…”

“SEI FORTUNATA E NON LO SAI…”

“MA COSA TI MANCA…”

HO TUTTO LO SO, MA L’ARMONIA ARRANCA.

NON SI PUO’ ESSERE TUTTI BRAVI, BELLI E BUONI

NON SON COSI’

IO, NELLA TESTA HO ALTRI SUONI.

NON SOPPORTO LE VOCI SACCENTI

DA ME COSI’ DISTANTI E DIFFERENTI

E DI CHI DICE DI LASCIARE IL PASSATO ALLE SPALLE

IN REALTA’  

NE HO PROPRIO PIENE LE PALLE.

SEI BELLA, HAI UNA FAMIGLIA, SI PUÒ SAPERE CHE TI PIGLIA?”

MI PIGLIA

CHE NON CI SONO AL MONDO

SOLO GLI OTTIMISTI E I FACILONI

CON LE LORO SAGGE SOLUZIONI.

NON C’E’ SOLAMENTE CHI SORRIDE ALLA VITA

E GUARDA AVANTI

ESISTE ANCHE CHI HA PAURE DILAGANTI.

E NON C’E’ DA SORPRENDERSI O FARSI MERAVIGLIA

SE LA LUCE SPESSO SI ASSOTTIGLIA

PER FAR POSTO A UN BUIO PESTO E DEVASTANTE

DOVE SI RESPIRA ARIA SOFFOCANTE.

NELLA VITA C’E’ IL SANO E IL MARCIO

IL BELLO E IL BRUTTO

VA ACCETTATO UN PO’ DI TUTTO.

QUINDI BASTA ALLE PAROLE INCORAGGIANTI

DETTE CON L’ AUREA DA SANTI.

IO SON COSI’ E LO RIPETO A TUTTI QUANTI

M’INCHINO ALLA PREMURA

MA AL MIO ESSERE NON C’E’ CURA

FATTA SOLO D’INCORAGGIAMENTI, VADO AVANTI…

E STRINGO I DENTI.

CHISSÀ, UN GIORNO DIRO’ANCH’IO:

“ECCO NON MI MANCA PROPRIO NULLA”

MA QUANDO TORNERO’ DI NUOVO IN CULLA.   

 

DIS. 

DI UN RESPIRO IMPENETRABILE

 

 Soltanto il contatto

 sprofondato

nell’ignoto ammasso elastico

di un respiro impenetrabile

è ciò che ti circonda da ogni parte.

L’aria fra noi assorbe

fino a un’altra corporeità

le visioni che si stabilizzano non poco.

Tacere è confinare la pelle

al di là di ogni corposità

delle parole.

Spiando con forza il mondo

dietro un vetro che si fa invisibile 

 

 

DISTRATTA

 

.

ARMONIA

 

E NON VOGLIO PIU’ SENTIRE

QUEI SOLITI DISCORSI CAZZUTI

SPARATI DAGLI STESSI

QUATTRO EVOLUTI

 “ Ma guarda cos’hai! “

“Sei fortunata, non lo sai… ma cosa ti manca! “

HO TUTTO LO SO

MA L’ARMONIA ARRANCA …

NON SI PUO’ ESSERE TUTTI BRAVI

BELLI E BUONI

IO NON SON COSI’

NELLA TESTA HO ALTRI SUONI …

NON SOPPORTO LE VOCI SACCENTI

COSI’ DISTANTI DA ME E DIFFERENTI …

DI CHI DICE

DI LASCIARE IL PASSATO ALLE SPALLE

IN REALTA’

NE HO PROPRIO PIENE LE PALLE …

“ Sei bella, hai una famiglia,

si può sapere che ti piglia? “

MI PIGLIA

CHE NON CI SONO AL MONDO

SOLO GLI OTTIMISTI E I FACILONI

CON LE LORO SAGGE SOLUZIONI.

NON C’E’ SOLAMENTE

CHI SORRIDE ALLA VITA

E GUARDA AVANTI

ESISTE ANCHE CHI HA PAURE

DILAGANTI …

E NON C’E’ DA SORPRENDERSI

O FARSI MERAVIGLIA

SE LA LUCE SPESSO SI ASSOTTIGLIA

PER FAR POSTO A UN BUIO

PESTO E DEVASTANTE

DOVE SI RESPIRA ARIA SOFFOCANTE.

NELLA VITA C’E’ IL SANO E IL MARCIO …

IL BELLO E IL BRUTTO

E VA ACCETTATO UN PO’ DI TUTTO.

QUINDI BASTA

ALLE PAROLE INCORAGGIANTI

DETTE CON L’AUREA DA SANTI …

IO SON COSI’

E LO RIPETO A TUTTI QUANTI

RINGRAZIO PER LA PREMURA …

MA AL MIO ESSERE NON C’E’ CURA

FATTA SOLO D’INCORAGGIAMENTI.

VADO AVANTI E STRINGO I DENTI

E UN GIORNO DIRO’ ANCH’IO …

“ Ahh non mi manca proprio nulla! ”

MA QUANDO TORNERO’ DI NUOVO IN CULLA.

 

 

DISTRATTA

 

 

.  

PERCHE’ LA VITA

 

C’è necessità di schiudere gli occhi.

Assimilare che le cose buone

alloggiano là.

Dentro di noi.

Là dove i sentimenti

non han bisogno di ragioni

né ambizioni o conferme.

Imparare a godersi il momento

il tempo,

la sua durata.

Quel momento che sempre

si mantiene fermo nel cuore.

Perché la vita

sta negli occhi di chi sa di viverla.

 

 

 

DISTRATTA 

.

VIVERE NON E’ FACILE

Proprio non bastano
le mie scuse ormai mi annoiano
io sono qui e vivo come pare a me
il fatto più strano e illogico
è che nonostante che lo so
continuo a fare debiti
con me

vivere non è facile..

sono fin troppo comodi
i “non ho tempo, sai” e gli “scusami”
quello che vuoi non lo sai nemmeno te
il fatto più strano e illogico
è che nonostante che lo so

continuo a farmi fottere

da me

vivere non è facile..

sarebbe molto semplice
se almeno avessi un complice

col quale condividere

quest’avventura inutile

il fatto più strano e illogico
è che nonostante che lo so
continuo a fare debiti
con me

vivere non è facile..

sarebbe tutto semplice
se almeno avessi un complice
che mi facesse ridere
di tutte queste favole

il fatto più strano e illogico
è che nonostante che lo so
non mi so difendere
da me

vivere non è facile..

DIS.