VERO

IL GIROTONDO

 

DISTRATTA..

LA QUAL VITA DICE D’ESSER ASTRATTA

 

IL CUOR SUO LACRIMA IL VERO
DA RIEMPIR QUASI UN MARE SINCERO

 

TRA MEMORIE E PENSIERI MAI E MAI DETTI
I SUOI SINGHIOZZI
SI FAN SEMPRE PIU’ STRETTI-

 

DESIDEREREI LEI APRISSE LE ALI
PER VOLAR
SOPRA AI SUOI IMMENSI MARI
O IN COLLINE PIENE DI FRUTTA
CAPENDO CHE NIENTE
DI SUA VITA E’ DISTRUTTA

 

CI SON TANTI MARI NEL MONDO
COME DA BIMBE IN UN GIROTONDO
TUTTE PER MANO CI SIAMO STRETTE
CORRENDO VELOCI
COME SAETTE

 

QUEL TEMPO ADESSO E’ FINITO
LO ABBIAMO CAPITO
SOGNIAMO ANCORA
IL VERO AMORE
PRENDENDOCI PER MANO E
NON SENTIRCI SOLE

 

TUTTO QUESTO E’ VIRTUALE
MA IL CALOR E’ PIU’ CHE REALE..
NON COLTIVAR LA TUA VITA CUPA
ADESSO HAI VICINO..

LA TUA BELLA LUPA

 

 

TI VOGLIO BENE DIS

 

 

DEMON- LA REGINA DEI LUPI

PER DISTRATTA

TUTTI I DIRITTI SON RISERVATI