STANCANTI

MAI LOGORA

 

Sfoglio

silenziosa e attratta

le tue improvvise espressioni.

Afferro

la mia inquietudine

diffusa tra i tuoi pungenti termini.

Il tuo trafiggere

lo sento in ogni argomento

in ogni interruzione, in ogni virgola.

Ti accompagno

nelle brusche metamorfosi

e tra le stancanti tue metafore.

Ma continuamente germoglia

incomparabile,

quella mia fantasia

mai logora

 

 

 

DISTRATTA