PAURA

VOGLIO

 

Voglio provare a sonnecchiare

ricavando quattro sogni

ancora da scoprire.

Voglio sorridere

rifugiandomi

nella certezza del mio tempo.

Voglio guardare l’orizzonte

spogliandomi

di questo vuoto dentro

che raggela ogni pensiero.

Superbamente voglio

solo

non aver più paura.

 

 

DISTRATTA

.

PIANETA MARTE

 

 

Volteggio tra le dita

una polaroid ormai sbiadita.

Ci sono due bimbi

in una chiostra di cemento

con i capelli smossi da un filo di vento.

E’ il millenovecento settantatré

in quella foto

ci siamo io e te …

Ritorno indietro nel tempo

a quanto la vita sia solo un momento

che corre veloce e senza misura

fregandosene di chi

talvolta ha paura …

Erano anni poveri

ma belli

erano gli anni di due fratelli

che cominciavano a studiarsi

ridendo e giocando a spintonarsi …

La memoria saltella

di ricordo in ricordo

prima si ferma e poi riparte

destinazione pianeta Marte …

Con un balzo torno al presente

e a quanto sia dura volente o nolente

affrontare le risa e i dolori

che può darti un’alba non sempre a colori …

Ora che i bimbi son stati divisi

da una vita puttana

da quattro sorrisi

 

DISTRATTA 2010

.

IL GRANDE SALTO

 

FORSE IL MIO SOGNO TI INSEGUIVA QUANDO ANCORA NON ESISTEVI.

 DI QUESTE MIE DITA

CHE D’ORO SON SEMPRE SPOGLIE

C’E’ L’ANULARE ..

CHE SABATO LA TUA FEDE ACCOGLIE

HO DECISO PER IL GRANDE SALTO

SICURA POI DI PLANARE SOFFICE

SULL’ASFALTO ..

NON CHIEDERMI MAI

PERCHE’ HO CAMBIATO OPINIONE

DOPO DIECI ANNI DI QUESTA NOSTRA UNIONE ..

MI CONOSCI E GIA’LO SAI

UNA RISPOSTA NON L’AVRESTI MAI

PARE TUTTO PRONTO INTORNO A ME

INVITATI, ANELLI, FIORI E SOPRATTUTTO TE ..

COSI’ QUANDO ALL’IDEA ORMAI AVEVI RINUNCIATO

DI PUNTO IN BIANCO

IL MIO CUORE S’E’ INVOGLIATO ..

TRA UNA SETTIMANA PRONUNCERO’ QUEL FATIDICO SI’

ASSOLUTAMENTE CERTA STAVOLTA

CHE L’AMORE NON FINIRA’DA QUEL MOMENTO LI’ ..

SAI L’ HO SEMPRE TEMUTO

QUELLA E’ LA PAURA .. CHE HO SEMPRE AVUTO.

CONTINUEREMO LA NOSTRA BELLA STORIA

TRA I MIEI INFINITI SILENZI ..

E LA TUA CHIASSOSA BALDORIA

DUE ANIME COSI’ TALMENTE DIVERSE

CHE TALVOLTA SI SONO DISPERSE

VAGANDO CON LA MENTE VERSO LIDI LUCCICANTI

COSI’..

COME SUCCEDE UN PO’ A TUTTI QUANTI

POI PERO’ CI SIAM RITROVATI E DI NUOVO INFINITAMENTE AMATI

E ALLORA SIA !

 TI SPOSO DOLCE ANIMA MIA .. 

 

 

DISTRATTA 2009 ©

 

A MANI DISCINTE

 

Sento lo sfiorami delle cose

che passano.

Ma non riesco ad abbracciarle.

Adesso.

Scavando la mia terra

a mani discinte

sento il coraggio amalgamarsi alla paura.

Mostrando fragilità

in abissi ortogonali,

i rischi vanno ad amplificarsi e moltiplicarsi.

Annaspando

in un mare raggelato

sento il cuore tuonare dentro

e riesco a percepire

il significato di vivere.

Adesso.

 

 

 

DISTRATTA