FINE

IL MIO ODORE INCISO

 

Un soffio nel petto e aspramente arriva la fine.

Ma te non averne timore.

Non posso promettere di svanire perché sopra al tuo corpo c’è inciso il mio odore,

stabilito in un tempo a noi estraneo.

Tu stringilo forte, che domani io sarò vento, e tutto ciò che sapientemente mi hai negato.

Ascoltami, non restare immobile, che Il freddo si fa più aspro se freni il respiro.

Sei la luce di questo cuore malandato,  dove dentro si aggira un peccato iniziato  e non finito e  che nessuno potrà mai espiare.

 

 

DISTRATTA

 

 

.

OGGI SEI

 

Ho sfollato l’erotismo di ogni cosa

smarrita  

nel falso tentativo

di variarne il tono.

Ti ho inseguito nell’alba che spunta

nel gemito che stanca

nella notte che insulta.

Oggi sei rimasto

un itinerante granello di rena

che mi s’impiglia tra le ciglia.

Sei finito

come finisce il giorno.

 

 

DISTRATTA

 

 

.