CHISSO A PERDERE

CHIASSO A PERDERE

ANNOIATA DA TE 

 

Malamente si trascinano solo

abbandonate incoerenze.

Naturali percezioni

d’inappaganti mutamenti viscerali

dei ricordi.

 

Sconvenienti tue sparizioni

rimorchiano percettibili ritorni

privi di espressione

(poiché orgogliosi)

togliendomi il sapore

del poter assimilare di te

fresche emozioni.

 

Sulla punta delle dita tastare

ancora vorrei

quel sentimento che ci siamo spartiti

rallentando

questo domani troppo vicino

fatto ormai solo

di chiasso a perdere.

 

 

DISTRATTA