AMICI

Da una terrazza di mare

Da una terrazza di mare rivedo te

i tuoi fiori coloriti come i quadri

con quella vita che ci disegni.

Te, che non corri il tempo

che come me hai capito che esso corre

ma non per questo tutti dobbiamo andarci appresso

a ritmo di formicai, di file indiane.

Te, che il dolore sai

ma l’hai sanato pezzo per pezzo

pazientemente

ricucendo le ferite del cuore

ma non celandole ne facendone un vanto.

Da una terrazza di mare rivedo te.

Lo sguardo triste dietro gli occhiali scuri

oppure con la risata dei ragazzini

come sei te.

Volo di quei gabbiani

che in una notte d’estate si fermò

sopra le pagine di questo libro

e che ci torna dopo burrasche e mare

distrattamente

ma sempre con in mente che il viaggio avanza

tra un caffè e una cicchina e una risata.

Nel fianco qualche spina

che quando ci sarà la toglierò come per me fai tu.

E rideremo ancora

sulla terrazza di mare che sorride

 

MARCO VASSELLI per DISTRATTA.
La tela “Notte distratta” è opera di DISTRATTA.
2010© Tutti i diritti sono riservati

FOTORACCONTO_ L’ATTESA

 

Bell’e Distratta sei

toscana e fiera

occhi di luce e mare dietro il vetro.

Che d’ogni volta troverei maniera

di esprimerti la stima e l’amicizia.

Musa confusa e triste tante volte,

ma dell’abbraccio tuo

porto il ricordo

come del bacio andato chissà dove

distratto anch’esso a prender viso e forma.

Ed è la forma tua d’albe d’incanto,

talvolta penso a cosa stia facendo

ma della cicca e di quei tre scalini

amo aspettar che si palesi il sogno.

Così ora so che un dì ci rivedremo,

migliorerò il dialetto,

so che non è un difetto e sorridemmo,

e come sorrider vorrei sempre avere in mente

il viso tuo di guance belle.

Tienimi stretto a te,

raccontami di belle e brutte cose,

come di viole e rose e quel progetto

di tinteggiare il mondo con la tua arte.

Torna Distratta a me.

Sarò contento

e non m’importa il tempo 

dove o quando.

So che ti avrò con me di nuovo a fianco

a colorar bianche notti e risa!

 

Marco Vasselli per Distratta

2012

© Tutti i diritti sono riservati 

Per DIS.

 

STANCA 

Questo non è amore.

Non esistono aggettivi per definirlo .

La “ tua bellezza seduce proprio ”

nel modo

che nessuno vorrebbe .

Nessun modo per contrastarla …

Il TUO scrivere violenta il cervello

lo inonda di breve calore.

Sembra arrivi da un altro mare

un’ isola misteriosa ,

con Te seduta sopra il tuo“magico scalino”

che sei guida 

di deliranti pensieri veri.

E poche sono le chiavi di lettura,

qui adesso .

Non ti manifesti

ma sei presente 

con umiltà saggia

che ci circonda con i tuoi occhi 

umidi di

…TRISTEZZA….

 

 

massi64
dedica per un amica ….

TUTTI I DIRITTI SON RISERVATI

 

 

IL GRANDE SALTO

 

FORSE IL MIO SOGNO TI INSEGUIVA QUANDO ANCORA NON ESISTEVI.

 DI QUESTE MIE DITA

CHE D’ORO SON SEMPRE SPOGLIE

C’E’ L’ANULARE ..

CHE SABATO LA TUA FEDE ACCOGLIE

HO DECISO PER IL GRANDE SALTO

SICURA POI DI PLANARE SOFFICE

SULL’ASFALTO ..

NON CHIEDERMI MAI

PERCHE’ HO CAMBIATO OPINIONE

DOPO DIECI ANNI DI QUESTA NOSTRA UNIONE ..

MI CONOSCI E GIA’LO SAI

UNA RISPOSTA NON L’AVRESTI MAI

PARE TUTTO PRONTO INTORNO A ME

INVITATI, ANELLI, FIORI E SOPRATTUTTO TE ..

COSI’ QUANDO ALL’IDEA ORMAI AVEVI RINUNCIATO

DI PUNTO IN BIANCO

IL MIO CUORE S’E’ INVOGLIATO ..

TRA UNA SETTIMANA PRONUNCERO’ QUEL FATIDICO SI’

ASSOLUTAMENTE CERTA STAVOLTA

CHE L’AMORE NON FINIRA’DA QUEL MOMENTO LI’ ..

SAI L’ HO SEMPRE TEMUTO

QUELLA E’ LA PAURA .. CHE HO SEMPRE AVUTO.

CONTINUEREMO LA NOSTRA BELLA STORIA

TRA I MIEI INFINITI SILENZI ..

E LA TUA CHIASSOSA BALDORIA

DUE ANIME COSI’ TALMENTE DIVERSE

CHE TALVOLTA SI SONO DISPERSE

VAGANDO CON LA MENTE VERSO LIDI LUCCICANTI

COSI’..

COME SUCCEDE UN PO’ A TUTTI QUANTI

POI PERO’ CI SIAM RITROVATI E DI NUOVO INFINITAMENTE AMATI

E ALLORA SIA !

 TI SPOSO DOLCE ANIMA MIA .. 

 

 

DISTRATTA 2009 ©

 

BACIO DISTRATTO

 friends

 

 

Vorrei essere con te
e sapere cosa fai
nel silenzio di un mattino appena svegli.

Vorrei essere per te
il sorriso che discioglie della tristezza
il manto.

E veder della distratta beltà il colore , blu come il mare entro il quale nuotare.

Vorrei viaggiarlo con te ,
trovarvi uno scoglio per riposare,
ed in un silenzio di visi e di baci pregustare,
d’ogni tuo senso e gesto il corpo, il movimento.

Bacio Distratto al vento
e tu nel cuore

 

 

 

MARCO  VASSELLI  

per  DISTRATTA

tutti i diritti son riservati

 

E DELL’AMOR DISTRATTO

 

 

 

Bella che sei distratta e disillusa

Adornerei solo per te mia musa

Stanze d’incanto a chiuderci lì dentro

Tra luci delle candele e l’odore degli incensi.

E bello averti senza una parola

Ma solo dal battito dei respiri.

In un tempo d’infinita dolcezza

Dove l’orologio di lancette non fa più giri.

Un sempre un mai un ovunque

Dove che tu saresti, io sarei

Soli ad arrotolarci tra lenzuola

Dove il candore delle bianche fila

S’infila e sfila dalle tue curve belle

Bianche anch’esse e pure e candide di latte.

E in un traguardo mai raggiunto forse

Solo anelar quegli occhi dentro i miei

E morsi e dolci baci e poi carezze

E possedersi i corpi e riposarsi

Dove che l’anima s’incontra al sole

Come di un nascere in me di gioia nuova.

Bella e distratta sei

Ed io non so distrattamente avrei

Misero sogno o dell’amore il vero

Questo è mistero ma anelo a sentir vivo

Quel brivido dell’arte più preziosa

Ed artigiana tu sol di posar le mani a modellarmi

Nella brace dei corpi

Nell’umido del sudore dolce miele

Come capelli tuoi da districare

E assieme ad essi districarci i sensi.

E in un possesso effimero e gioviale

Mangiare e bere anche per settimane

Solo di te che della vita sai

E l’animo si congiunge col piacere

E un solo io dove che so di te

E tu di me

Marchio indelebile e profumo di ginestre

E primavera che diviene estate

E il giorno sera

E notte dove la notte prima c’era,

Sarei tuo solo se sol tu lo volessi

senza etichette, distrattamente assorti

senza sentieri sognando sogni veri

e baci e morsi e pizzichi e risate

carezze al vellutato manto della pelle

che della luna sa quand’è la notte

E sogno sei ed io ti sognerei

E vera sei come ne ho viste mai

Come lo sai

Che il sogno su di un foglio

È solo dirti di tutto quel che voglio

Ma voli al cuore e s’apra come ali !!

 

 

Marco Vasselli 2011

per Ðιکtratta

© Tutti i diritti sono riservati

 

PER BARBARINA

 

Perché mi hai detto

che mi avresti portato con te

sappi che sul serio ci vivrei.

Perché sei il sorriso

che ora non c’è

ma torneremo a tinteggiare l’ alba.

Perché sei bella come un sogno

ma vera come la terra

su cui cammino.

Perché sei amica e artista

e dolce donna.

Chissà se il buio va per la propria

via,

ma sulla mia sarai e ne son certo.

Te sei per me quell’oasi nel deserto

che, se gli occhiali scuri levi via,

vorrei per dissetarmi.

L’acqua chiara di quei tuo occhi blu

di cielo e mare

son troppo belli da poter guardare.

Guardiamo avanti e avanti

e pace torni !!

 

 

 MARCO VASSELLI

http://ilcavalierenero.wordpress.com

PER DISTRATTA

 TUTTI I DIRITTI SON RISERVATI