AMABILE

COME SETA ARCAICA

 

Quella tenerezza

mi offrì la tua mente

finché una fiamma sottile

mi cadde sulla pelle.

D’allora

tutto stazionò in me

fluendomi tra le vene

e quei soffi d’emozione

mi lambiscono tuttora

accarezzandomi

come seta arcaica

sfociando nei miei taciti pensieri

adagiandosi,

con amabile martirio.

Il respiro di te

mi ruba alla notte.

Così di te

e di questo folle amore

posso soffocare.

 

 

  

DISTRATTA 

.

AMABILE VELENO

 

 

Abbandonami

nel tepore del mio silenzio

affinché mi senta viva.

Al mattino il mio desiderio

è di franare nuovamente nel buio.

Meglio senza sogni.

I pensieri giacciono a terra

il respiro si fa oscillante.

L’armonia scorre gelida

tra cuore e vene.

Come il più amabile veleno.

Nulla di più chiedo.

Vivere nella silente culla

che non ti appartiene

 

 

 

DISTRATTA

 

 

.

COME SETA ARCAICA

 SETA ARCAICA

QUELLA TENEREZZA

MI OFFRI’ LA TUA MENTE

FINCHE’ UNA FIAMMA SOTTILE

MI CADDE SULLA PELLE.

D’ALLORA

TUTTO STAZIONO’ IN ME

FLUENDOMI TRA LE VENE

E QUEI SOFFI D’EMOZIONE

MI LAMBISCONO TUTT’ORA

ACCAREZZANDOMI

COME SETA ARCAICA

SFOCIANDO NEI MIEI TACITI PENSIERI

ADAGIANDOSI

CON AMABILE MARTIRIO.

IL RESPIRO DI TE

MI RUBA ALLA NOTTE.

COSI’ DI TE

E DI QUESTO FOLLE AMORE

POSSO SOFFOCARE

 

DISTRATTA