ABBAGLIO

IL MASSIMO ABBAGLIO

 

LIAR 

 E ti vidi  come un essere speciale..

senza mai distinguere 

tra bene e male

il solito mio sbaglio..

Non saper mai scindere il degno dall’abbaglio.

Ti pavoneggi  che non esiste amore

in queste pagine di mondo..

fiera e sorridente ti sputtanerei ora

urlandolo a tutto tondo.

Per raccontar di come ti ho scovato

per mia distrazione perso..

e poi ritrovato..

Di quanto e come te hai cercato, chiesto e poi scavato

tra questa mente e il cuore

ciò che nulla fu mai sedato..

Ma ho deciso che è meglio non farlo.

No non ti sputtano e  lo sai perché.

Di esseri “speciali” come te..

eh..

una miriade  al mondo ce n’è.

 

 

DISTRATTA

SE LE PAROLE

 

 Se le parole fossero colori

sarei capace 

di dipingere per ore

per dirti ogni cosa di me

spoglia 

di quest’emozione che mi trattiene

Se le parole fossero colori

vernicerei senza termini

la felicità che mi dai,

quella

che non sono in grado di spiegare.

Se le parole fossero colori

tingerei tutta l’apprensione che provo

nell’esigere 

di non cadere in nuovo abbaglio.

Ma le parole son termini

e i colori solo gradazioni.

 

DISTRATTA

 

 

Creative Commons License

Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.