DiStrattamente

La poesia porta lontano - Poetry goes far away - 🇮🇹

Distrattamente
un lucido delirio
E la tua mano nella mia
Nell’atmosfera c’era Roma
E la tua mano nella mia
E la tua vita nella mia .

Sai cosa ?!
…
Ritornerei potessi
Alla magia serena di quei giorni
Sole e sereno
Come quegli occhi chiari
Quegli occhi cari
Coperti solo dagli occhiali a mosca .

Colosseo e caffè
Piazza di Spagna e fumo
E risa
Come non esistesse nulla attorno .

Distrattamente mi ritrovn perso
E piĂą ci spero e piĂą ci credo ancora
in un ritorno nuovo improvvisato .

Che il silenzio non significa dimenticarsi
Ma
Come dopo puntini di sospensione
Distrattamene riprendere
Riprendersi le mani …

Marco Vasselli per Distratta © 2014

View original post

2 comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...