ARMONIA (vostra)

DISTRATTA

 E NON VOGLIO PIU’ SENTIRE

QUEI SOLITI DISCORSI CAZZUTI

SPARATI DAGLI STESSI QUATTRO EVOLUTI.

“MA GUARDA COS’HAI…”

“SEI FORTUNATA E NON LO SAI…”

“MA COSA TI MANCA…”

HO TUTTO LO SO, MA L’ARMONIA ARRANCA.

NON SI PUO’ ESSERE TUTTI BRAVI, BELLI E BUONI

NON SON COSI’

IO, NELLA TESTA HO ALTRI SUONI.

NON SOPPORTO LE VOCI SACCENTI

DA ME COSI’ DISTANTI E DIFFERENTI

E DI CHI DICE DI LASCIARE IL PASSATO ALLE SPALLE

IN REALTA’  

NE HO PROPRIO PIENE LE PALLE.

SEI BELLA, HAI UNA FAMIGLIA, SI PUÒ SAPERE CHE TI PIGLIA?”

MI PIGLIA

CHE NON CI SONO AL MONDO

SOLO GLI OTTIMISTI E I FACILONI

CON LE LORO SAGGE SOLUZIONI.

NON C’E’ SOLAMENTE CHI SORRIDE ALLA VITA

E GUARDA AVANTI

ESISTE ANCHE CHI HA PAURE DILAGANTI.

E NON C’E’ DA SORPRENDERSI O FARSI MERAVIGLIA

SE LA LUCE SPESSO SI ASSOTTIGLIA

PER FAR POSTO A UN BUIO…

View original post 85 altre parole

3 comments

  1. Sono uscita.
    Ti volevo sentire.
    Non ricordavo più che sapore tu avessi.
    Non ho pensato al bello ne al brutto
    del tuo tempo
    ho solo ascoltato te.
    Perfettamente incastrata
    nei miei vestiti sei rimasta
    fino a che non li ho tolti.Un modo diverso di viverti.
    Lo volevo, per tutto quello che
    non ho mai avuto.
    E per tutto quello che non ho voluto mai.Quanto tempo è passato dal giorno in cui
    correvo sotto di te, ridendo di me.
    Oggi ho camminato, lentamente.
    Ti ho vissuto desiderando che non finisse mai.
    Da sola si elaborano strani pensieri.
    Si muore d’allegria e si vive di noia.Ma con te oggi è stato facile lasciare
    un po’ di roba sulla strada.
    Poco importa se le fogne erano piene
    se i gatti sparivano sotto i porticati
    e le auto rallentavano la corsa.
    Io camminavo piano per non perdere niente di TE.E mentre perdevo ME
    ritrovavo quel senso stanco della lotta.
    E così al cielo plumbleo volgevo ogni respiro
    e a te regalavo la pelle mia.
    Mi dispiace se non ho sorriso.
    Quello ormai non verrà all’appuntamento.Ma sono stata bene sotto i tuoi baci,
    sotto le tue gocce trasparenti e
    se pioggia sei, pioggia saremo.
    Domani.
    vento

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...