belladonna

E come per incanto, tra fastidiosi piovaschi e qualche raggio di sole, splendida e superba, tu belladonna mi hai stregato.  

Tutti i diritti riservati a DISTRATTA©

 

Quando Amarilli mostra, bella ed elegante,

Il ricco suo splendore fiammeggiante,

Nasconde il capo con modestia il giglio;

Sembra la prima aperta con orgoglio

A conquistar dell’occhio umano il guardo,

Che il bello coglie ratto come un dardo.

Eppure invan l’onore è conquistato,

Poiché presto il suo corso è terminato:

Essa sboccia, fiorisce, langue, spira.

Ora la sprezza l’uomo e più non l’ammira.    

L’amarillide trae il suo nome da Amarilli, personaggio femminile di cui si parla in un’opera di Virgilio e tale nome proviene da una parola “greca” che significa “abbagliante”. La specie si chiama Belladonna. Nel linguaggio dei fiori rappresenta sia l’alterigia sia l’orgoglio, forse perché è un fiore difficile da coltivare, ma una volta fiorito eclissa tutti quelli intorno. La bellezza dell’Amarillide ha però vita breve.  

14 comments

  1. Il signor L. ritiene che, come tutte le visioni, la bellezza abbia bisogno di essere rinnovata ogni giorno nello sguardo. E’ lo sguardo a sfiorire, non l’amarillide.

    Mi piace

  2. Trattasi di una pianta il cui estratto veniva utilizzato negli anni ’20 del secolo scorso come cosmetico per gli occhi . Successivamente si scoprì che era nocivo per la salute. Bella ad ogni modo la poesia per una bella donna come la Dis, peraltro affatto nociva. Un saluto .

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...