NELLA PRECARIETA’ DI UN ISTANTE

 

LA NOIA SI SCAGLIA E SI AGGRAPPA A QUESTA PELLE

AFFERRANDOMI LA MENTE,

COME FOSSE SISMA

SULLA CIMA DI UN VECCHIO CHIODO

CHE SOSTIENE IL QUADRO ORAMAI SBIADITO

DI QUESTO PASSATO MIO VISO

IERI INDAGATO.

 

DISSIPANDO TROPPI SBAGLI E TANTE PROMESSE

STRAPPO IL DOVERE

ACCRESCENDO IL PIACERE DELLA MIA OSSESSIONE

PER UNO SPETTRO DAGLI OCCHI DI MARE.

(SCOLPITO GIA’ NELLA PRECARIETA’ DI UN ISTANTE)

 

E SEDUCENTE MI SOSTIENE E MI AVVOLGE

SFODERANDO UN PUGNALE CHE AFFONDA IN QUEST’ANIMA.

RISPECCHIANDO FINALMENTE IL SUO VOLTO AGGHIACCIANTE.

 

 

DISTRATTA

 

.

7 comments

  1. Troppi spunti cara Dis, mi fermo solo al viso che ieri era indagato.
    Naturalmente intendendo scrutato, osservato per ammirarlo meglio.
    Secondo me il viso di una persona, cara per non dire di più, col passare del tempo diventarà sempre più piacevole da osservare, una vista rassicurante e rasserenante, altro che l’impressione di sbiadimento che le tue parole fanno presupporre!
    Per questo salto a piè pari il volto agghiacciante con cui terminano le tue parole!
    Un bacione dolce donna, tanta serenità ai tuoi giorni!

    Mi piace

  2. e gli attimi si lasciano perdere
    quando il fiato del vento ti rapisce leggera
    e la noia si spegne?
    ci lega a sé, unica amante sincera

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...