COME SETA ARCAICA

 

Quella tenerezza

mi offrì la tua mente

finché una fiamma sottile

mi cadde sulla pelle.

D’allora

tutto stazionò in me

fluendomi tra le vene

e quei soffi d’emozione

mi lambiscono tuttora

accarezzandomi

come seta arcaica

sfociando nei miei taciti pensieri

adagiandosi,

con amabile martirio.

Il respiro di te

mi ruba alla notte.

Così di te

e di questo folle amore

posso soffocare.

 

 

  

DISTRATTA 

.

20 comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...