CINQUE LETTERE

 

comandata 

 

 

E’ eccessivamente breve.

Ma sorveglia tutto.

Esprime la materia

il respiro

l’esistenza.

L’inscindibile mio essere.

Lo sento

come il temperamento del sangue.

Lo respiro

come il cielo.

Lo trattengo

nella parte più profonda di me.

così

come si trattiene un concetto.

Poche cose valgono

di più.

Non è una voce.

Ma innegabilmente

un indefinibile vincolo

da cinque lettere.

 

 

 

DISTRATTA

 

 

 

Creative Commons License

Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

12 comments

  1. …io spero che da oggi rimanga sepolto
    , abissato nel più profondo dei mari…
    e non voglio sentirne la mancanza.
    Legata non ci voglio stare…
    a questo punto preferisco volare
    si, tanto in alto da non esserne più raggiunta.

    Mia cara belladonna
    non badare alle mie parole…
    sono come il vento..
    non hanno senso se non quando
    riesci a vederlo…ma il vento si sa
    si percepisce addosso,attraverso
    le cose che muove.
    ma se lo chiudessi dentro la mano,
    cesserebbe di esistere.

    un bacio alla mini_me , tua.

    Mi piace

  2. amore e morte
    e beffardamente in queste
    2 parole si compone un
    nome con l’avanzo di qualcosa…
    buffo , no?
    Andiamo avanti..
    ognuno offre la sua interpretazione…
    e spesso, quando si volta pagina, si dice
    ADDIO
    ..anzi ,mi cancelleresti tutte ‘ste cazzate?
    merci

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...